liMusicantilogo

Home->Il Repertorio

Mappa

ENSEMBLE STRUMENTALE RINASCIMENTALE
Il Repertorio

Li Musicanti si sono formati con lo scopo precipuo di accompagnare i gruppi di danza storici; il loro repertorio, inevitabilmente, ha finito per focalizzarsi sul materiale musicale contenuto nei numerosissimi trattati di danza e sulle raccolte di danze edite nei diversi secoli. Del resto, la musica per danzare ha avuto un ruolo fondamentale per veicolare l'affermazione di un repertorio e una prassi strumentali, svincolati dalla musica vocale in cui gli strumenti avevano un ruolo subalterno: sostituire o raddoppiare alcune voci.

La danza nel 1500

Il programma che attualmente Li Musicanti propongono più frequentemente e' incentrato sulla danza del pieno Rinascimento. Dall'esame della copiosissima messe di trattati coreutici e raccolte di musica per danzare sono stati selezionati da una parte quei brani che più spesso sono richiesti dai ballerini con cui c'è¨ una collaborazione, dall'altra quelli che meglio si prestano a soddisfare i gusti interpretativi del gruppo. In testa a tutto c'e' sicuramente Thoinot Arbeau con la sua Orchesographie (1588); questo testo, molto gradevole nella forma dialogica e arricchito da alcune illustrazioni utili e simpatiche, offre un panorama completo delle forme di danza di inizio secolo; sebbene l'autore rimandi, per le musiche, alle edizioni parigine di Attaingnant, i suoi "scheletri" musicali (solo 2 brani sono in forma polifonica) puntigliosamente associati ai passi di danza sono molto graditi ai danzatori e offrono a Li Musicanti la possibilita' di sfruttare la fantasia negli arrangiamenti. Anche le realizzazioni per liuto contenute nei trattati di Fabritio Caroso e Cesare Negri (Nobiltà  di Dame, Il Ballarino, Nuove Inventioni di Balli) si prestano a liberi riadattamenti funzionali all'organico de Li Musicanti, così come la ricca illustrazione pedagogica dei diversi balli incontra il gradimento dei gruppi di ballo. La ricca offerta di realizzazioni a 4 e 5 voci di brani di danza presente sul mercato del 1500 e riscoperta ai nostri giorni, invece, è raramente frequentata dai ballerini di oggi e mal si presta al nostro organico, perche' deve essere destrutturata e riproposta conformemente alle nostre possibilità  strumentali; malgrado questo, sono presenti nel repertorio i pezzi più suggestivi di Attaingnat, Susato, Phalese, Moderne e dei manoscritti reperibili un po' in tutta Europa.

La danza del 1400

I grandi maestri del '400 italiano, Domenico da Piacenza e Guglielmo Ebreo (poi ribattezzato Giovanni Ambrosio) hanno offerto, con i loro trattati sulla danza del 1400, il repertorio più frequentato dai gruppi di danza storica; anche i brani di cui sono illustrati i passi da questi autori sono conservati in forma monodica, con la sola linea del "tenor", da armonizzare se non addirittura da arricchire di abbellimenti sostanziali; Li Musicanti, dopo anni di collaborazione con vari ensemble di ballerini, hanno sviluppato arrangiamenti originali dei diversi balli, affrancandosi dalle pur ottime armonizzazioni di M. Mingardi, M. Padovan e dell'Accademia Viscontea su cui hanno studiato la maggioranza dei ballerini. Le nostre versioni, inoltre, hanno un valore musicale autonomo anche senza accompagnamento coreutico.

The John Playford Dancing Master

Le diverse edizioni di questa opera, che coprono quasi tutto il '600, sono molto apprezzate dai gruppi di danza storica per "insaporire" con scelte fuori schema le loro esibizioni; i "tunes" riprodotti dall'editore inglese, che riportano solo la voce del violino, offrono a Li Musicanti uno spazio ideale per orchestrazioni gradevoli, in grado di sposare strumenti "fuori epoca" con la maggior parte dei brani. Per queste ragioni pezzi tratti dal Dancing Master sono intercalati alle danze del 1400 e 1500.

Didattica

logo_edu

"La Musica in Corpo"

a cura di Angela Panizzi esperta in didattica ed animazione musicale C.E.M.B. (Centro Educazione Musicale di Base)
Angela


RUBRICHE

L'angolo di Emilio

emy

Articoli, commenti e cimenti...

sulla musica e non, a cura del nostro Emilio

Le Favole di Guido

logoguido

Favole da leggere e sognare

Scritte per i bambini e per chi ancora non vuole arrendersi alla baby-TV-sitter

La grana del Suono

gallina

Le interazioni artistiche

Curiosità e riflessioni a cura di Angela Panizzi

Valid XHTML 1.0 Strict

logo Associazione Musicale "Li Musicanti" - C.F. 92088910093